Asino Camp

Se puoi sognarlo puoi farlo (Walt Disney)

In uno scenario fantastico, fra Natura e Avventura, affiancati dagli Educatori e dai mansueti asinelli, i ragazzi vivranno un’esperienza che li renderà protagonisti di una settimana memorabile: un autentico “mercatino delle emozioni” ricco di storie, di luoghi, di animali, di personaggi e di magie.

In un mondo in cui tutto è consumato e dimenticato velocemente le persone spesso smarriscono la naturale attenzione per sensazioni ed emozioni, dimenticando il beneficio che si assapora concentrandosi su segnali che il corpo e la mente ci comunicano ogni qualvolta affrontiamo nuove esperienze.

ASINO CAMP è un progetto educativo ad elevato risveglio dinamico/sensoriale rivolto ai ragazzi dagli 8 ai 15 anni che vivranno, lontani da casa, un’esperienza in totale armonia con gli Animali e la Natura svolgendo attività agro-naturalistiche e creative.
Gli operatori della Scuola degli Asini insegneranno ai giovani il rispetto delle regole di buona convivenza, a gestirsi le attività con gli animali, la cura del campo e la gestione del proprio spazio e dei propri bagagli oltre alla cura delle attrezzature e degli spazi pubblici.

Con ASINO CAMP cercheremo di stimolare i ragazzi ad espandere la sensorialità attraverso il contatto diretto con gli elementi dell’ecosistema nel quale si verranno a trovare.
I gruppi, mai troppo numerosi (in genere fra i 10 ed i 15 partecipanti), saranno alloggiati comodamente in tenda o in capanna, suddivisi per sesso e per fasce di età.
ASINO CAMP è una filosofia, un comportamento che intende stimolare pensiero ed azione adattandoli ad un contesto naturale, dando semplici metodologie che la Natura stessa ci insegna; permette di osservare e di interpretare le azioni che avvengono in Natura, di capirne i fluidi meccanismi che ci saranno utili poi nella vita quotidiana.
La postura del corpo, la concentrazione, l’attenzione, permetteranno ai ragazzi di affrontare serenamente nuove esperienze come: cura e gestione degli animali, trekking con gli asini, tiro con l’arco, orienteering, accensione e gestione del fuoco, percorsi sensoriali, laboratori creativi, giochi di squadra, proiezione di film e documentari sulla natura e sugli animali, osservazione notturna delle costellazioni, ecc.
La partecipazione è consentita anche a persone con disabilità nella misura di due per ciascun turno accompagnate dal proprio assistente privato.

Località e struttura

L’area dove si svolge ASINO CAMP si trova all’interno della Fattoria Il Pagliaio: 38 ettari di boschi, pascoli e frutteti, a 650 metri di altezza, proprio sul crinale dell’appennino romagnolo lungo il Cammino di San Vicinio. La struttura è munita dei servizi principali, acqua, luce e servizi igienici.

Il Campo è immerso in uno scenario naturale maestoso ove ancora si riscontrano forme vegetative tipiche: il bosco ceduo (carpino, frassino, acero campestre, sorbo comune, cerro, castagno) e forme arbustive quali il ginepro, la ginestra, il cisto, l’elicriso, il pungitopo, il caprifoglio e, soprattutto, una infinita gamma di orchidee che la regione Emilia Romagna ha inserito nel programma Rete Natura 2000.

Sono annoverate anche interessanti presenze faunistiche quali il lupo, il tasso, l’istrice, il cinghiale, il capriolo, la poiana, il gheppio, il picchio verde, la gazza, la ghiandaia, il gufo reale, il barbagianni, l’allocco, la civetta, il pipistrello.

Perchè gli asini

Gli asini sono portatori sani di allegria e benessere. L’asino, animale docile e mansueto, è testimone naturale della Pace. Camminare con un somarello lungo il Cammino di San Vicinio fa accrescere la consapevolezza di quanto, ai nostri giorni, sia indispensabile riscoprire la dimensione della pace e del benessere interiore che, come l’asino, è stata dimenticata.

Riscoprire questo docile quadrupede significa anche recuperare la cultura minore, quella che non troviamo nei grandi musei, che però sta dentro di noi e della quale continuiamo a nutrirci, il più delle volte in maniera inconsapevole.
Andremo alla riscoperta di percezioni ognuna delle quali avrà un comune denominatore: I cinque sensi (Vista, Tatto, Udito, Olfatto e Gusto) ai quali, alla fine del percorso, se ne aggiungerà un sesto: il Benessere.
L’intenzione è quella di dare ai ragazzi la possibilità di scoprire i nostri luoghi in un modo nuovo rendendo ogni cammino un’esperienza altamente soggettiva perché basata sulle proprie percezioni e quindi unica.

La scheda descrittiva del progetto, il programma dettagliato, la scheda di iscrizione, il regolamento e le relative dichiarazioni verranno rilasciate direttamente agli interessati.

Asino Camp – Richiesta informazioni